Samantha Barendson

Chi sono?


 

La gente spesso me lo chiede ma, no, Samantha Barendson non uno pseudonimo. Il mio nome norvegese, Barendsön, viene dall'epoca vichinga, ma io sono un po' argentina, un po' francese, un po' italiana, e scrivo poesie in diverse lingue, sola o accompagnata da altri poeti, musicisti, pittori, illustratori e fotografi, scrivo a mano libri di artista, scrivo anche opere teatrali e storie per bambini. Mi piace declamare, gridare, urlare e cantare sul palcoscenico, a volte tendo ad essere commediante, frustrata di non essere cantante di tango.

Pubblico regolarmente in riviste di poesia. Quattro raccolte di poesie mie sono attualmente disponibili, Le citronnier (editoriale Le pédalo ivre), Coquelicots (Pré Carré # editore), Los delitos del cuerpo (Christophe Chomant editore), Le poème commun, con Jean de Breyne (editoriale Lieux-dit).
 
Benvenuti nel mio sito e buona visita.

 

samanthabarendson.jpg

 

Flag Counter